Sostenibilità in pratica

Perché un processo sia sostenibile esso deve utilizzare le risorse naturali ad un ritmo tale che esse possano essere rigenerate naturalmente. Con riferimento alla società, sostenibilità indica un equilibrio fra il soddisfacimento delle esigenze presenti senza compromettere la possibilità delle future generazioni di sopperire alle proprie.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Sostenibilità

A Tertulia cerchiamo di vivere quotidianamente una dimensione di sostenibilità in pratica. Nelle cose semplici, di tutti i giorni possiamo fare attenzione a adottare comportamenti sostenibili: qualche esempio?
I pannolini lavabili, il riutilizzo di oggetti (i sacchetti di plastica per le verdure del supermercato: basta incollare l’etichetta del prezzo sopra quella precedente!), i fazzoletti di stoffa invece di quelli di carta, i detersivi biodegradabili in flaconi ‘ricaricabili’, l’uso di cartone e carta nell’orto (o terrazzo, o giardino o orto di un amico) come apporto di sostanza organica, etc etc etc.

 

Alcuni accorgimenti adottati

  • l’energia elettrica nelle ore di luce è prodotta dell’impianto fotovoltaico;
  • l’acqua dei rubinetti viene depurata dell’impianto di fitodepurazione per essere poi riutilizzata negli sciacquoni (e infine depurata sempre con la fitodepurazione);
  • le materie prime delle strutture e degli arredi sono il più possibile naturali: abbiamo scelto pietre, legno, bambù, cotone, ferro;
  • i detersivi e saponi che utilizziamo sono a bassissimo impatto ambientale: comprati da aziende produttrici medio/piccole della Toscana che usano materie prime selezionate prevalentemente vegetali non di derivazione sintetica ed animale e non testati su animali;
  • i prodotti che usiamo in cucina sono in prevalenza raccolti nell’orto (che usa tecniche permaculturali e naturali di vario genere), o crescono spontaneamente nei campi o sugli alberi, o acquistati con il G.A.S. (Gruppo di Acquisto Solidale) secondo i suoi principi oppure in ogni caso biologici e rispettosi di uomini e natura;
  • il riscaldamento e l’acqua calda sono prodotti con una caldaia a legna ad alta efficienza dove bruciamo legna del nostro bosco;
  • tutte le risorse sono usate in modo oculato dando priorità  al riutilizzo, all’uso efficiente, all’offerta di una seconda vita e (in ultima istanza) al riciclo. La maggior parte degli oggetti non in materiali naturali, quali le sedie di plastica,  presenti a Tertulia sono frutto di recuperi di oggetti buttati benché quasi nuovi. Li rendiamo più longevi spalmando nel tempo gli effetti inquinanti della loro produzione. Verso Zero Rifiuti

A Tertulia con la permacultura cerchiamo di progettare in modo da migliorare la nostra ‘sostenibilità’, ben sapendo che si deve sempre migliorare tanto, che la vita è dinamica e si presenteranno sempre situazioni nuove: non è solo una semplice questione di comportamenti ‘virtuosi’ ma è la scelta di fare nostri principi ed etiche della sostenibilità per guidare le proprie azioni.